Domanda Installazione di Ubuntu su un SSD


Sto per installare Ubuntu 10.10 sul nuovo SSD Intel intel x25M 80GB. Sarà una nuova installazione. Sono stato google per giorni scorsi e ho ricevuto articoli travolgenti / blog / domande e risposte. Un essere particolarmente utile:

Come ottimizzo il SO per SSD? 

Ma con così tanti suggerimenti e differenze di opinioni (su diversi link) questo semplice processo di installazione del sistema operativo sembra essere un compito arduo per me e voglio davvero restare con Ubuntu (anche se ho usato per un periodo di tempo molto breve).

Qualcuno può aiutarmi rispondendo a poche domande (sì, si ripetono perché non ho potuto comprendere le risposte altrove)

  1. Quale file system (ext2 / 3/4 o qualcos'altro)? (considera la vita SSD)
  2. Può essere cambiato dopo l'installazione?
  3. Devo partizionare il disco? (come facciamo nel tradizionale HDD) per ora, nessun piano di dual boot. Solo Ubuntu vivrà in uno spazio limitato di SSD da 80 GB.
  4. Ho 2 GB di RAM, dovrei allocare ancora lo spazio di swap (se non alloco lo spazio di swap, posso comunque ibernare la macchina)? cambierà la vita SSD con impatto nello spazio?
  5. Dovrei considerare l'aggiunta di 1GB di RAM aggiuntiva per evitare lo spazio di swap?
  6. Cos'è l'allineamento della partizione? È necessario fare prima di installare il sistema operativo Ubuntu o farlo in seguito?

Utilizzo previsto: navigazione intensa, programmazione, video / musica normale e altri programmi non CPU / RAM intensivi. Conserverà grandi file in un disco rigido esterno.

configurazione portatile - 3 anni vecchio Vaio, Core2 Duo, 2 GB di RAM

Più riferimenti:


51
2017-12-30 07:21


origine




risposte:


Inizierò dicendo che la risposta che hai collegato riassume già tutte le ottimizzazioni di cui potresti aver bisogno.

Quindi, per rispondere alle tue domande:

1. Quale file system (ext2 / 3/4 o qualcos'altro)? (considera la vita SSD)

ext4 è un buon filesystem anche per SSD, quindi questo sarebbe il mio suggerimento. (Se vuoi prestazioni così cattive dovresti provare XFS)

2. Può essere cambiato dopo l'installazione?

Sì, ma non è banale, quindi scegli bene fin dall'inizio :)

3. Devo partizionare il disco? (come facciamo nel tradizionale HDD) per ora, nessun piano di dual boot. Solo Ubuntu vivrà in uno spazio limitato di SSD da 80 GB.

Questo non è veramente un problema di SSD, ma la tua scelta personale. Se dovessi chiedermelo, dirò di no; non partizionare il disco si finirà per perdere spazio utile. (Se finisci con una partizione con 2 GB gratuiti e un'altra con 1 GB gratis, in teoria hai 3Gb libero ma non puoi copiare un file da 3 GB ... che lo spazio è sprecato)

4. Ho 2 GB di RAM, dovrei allocare ancora lo spazio di swap (se non alloco lo spazio di swap, posso comunque ibernare la macchina)? cambierà la vita SSD con impatto nello spazio? Non mi preoccuperei molto della vita SSD (quella moderna può funzionare per decenni), tuttavia 2 GB di RAM sono sufficienti per non aver bisogno della partizione di swap. Infine, la partizione di swap è necessaria per la sospensione, quindi se si desidera ibernare la macchina, è necessaria la partizione di swap.

5. Dovrei prendere in considerazione l'aggiunta di una RAM aggiuntiva da 1 GB per evitare lo spazio di swap? 1 GB in più o ram è sempre utile :) fallo se puoi.

6. Che cos'è l'allineamento della partizione? è necessario prima di installare il sistema operativo Ubuntu o può essere fatto in seguito?

Questa è la procedura in cui allinea i cluster, i blocchi e i blocchi. IMHO è necessario solo su server con un elevato throughput di dati. Un buon strumento per l'allineamento delle partizioni è GParted. Naturalmente questo dovrebbe essere fatto prima installare Ubuntu.

Spero che questo ti aiuti :)


51
2017-12-30 16:22



Grazie per le informazioni eccellenti. Apprezzo molto che tu abbia dedicato del tempo per rispondere a una risposta così elaborata. Quindi dovrei usare lo spazio Swap (posso specificarlo in alcune configurazioni che il sistema operativo dovrebbe utilizzare lo spazio di swap raramente come per la sospensione e non per altro)? e sono completamente d'accordo con te sul # 3, non creerò nessuna partizione logica. - kunal
Trovato alla documentazione di ubuntu (help.ubuntu.com/community/SwapFaq): # swappiness può avere un valore compreso tra 0 e 100 # swappiness = 0 dice al kernel di evitare lo swapping dei processi dalla memoria fisica il più a lungo possibile # swappiness = 100 dice al kernel di scambiare in modo aggressivo i processi fuori dalla memoria fisica e spostarsi loro di scambiare la cache - kunal
Dare a quell'uomo una risposta di qualità. - Allan


Proverò a rispondere alle domande che posso:

  1. EXT4 è uno dei migliori filesystem attualmente disponibili, quindi suggerirei di andare con questo.

  2. È possibile modificare alcuni file system Linux dopo l'installazione (ext3-> ext4, ext4-> btrfs, ad esempio). Ecco un link che spiega il cambiamento da ext3 a ext4.

  3. Non è la più chiara delle domande, ma Ubuntu lo farà automaticamente creare partizioni.

  4. e 5. Avrai bisogno di uno spazio di swap di dimensioni uguali o maggiori (in relazione alla tua RAM), per poter ibernare. Fintanto che non stai facendo nulla di intensivo, il tuo sistema per lo più eviterà l'uso dello swap a patto che ci sia sufficiente RAM. Forse una buona considerazione sarebbe quella di aggiungere più RAM, se possibile, assegnando circa 4 GB. Se non si assegna lo spazio di swap, c'è un'altra opzione (sconsigliata) - ibernare in un file (aggiungerò i link alla mia risposta più tardi).

Auguri! Aggiornerò la mia risposta con i link pertinenti, nonché le risorse per l'apprendimento di Ubuntu / Linux :).


6
2017-12-30 12:07



Grazie per l'aiuto Roland. A proposito di gettare più RAM, ho letto in vari link che un sistema operativo a 32 bit sarebbe in grado di indirizzare solo fino a 3 GB, quindi il massimo che potrei aggiungere sarebbe 1 GB. È corretto? - kunal
Un sistema operativo a 32 bit può gestire fino a 4 GB (Windows XP era limitato a 3 GB), quindi sì e no. Ubuntu 32bit può utilizzare un kernel PAE (con estensioni di indirizzo di pagina) - consentendo al sistema a 32 bit di utilizzare 5 GB o più. Se installi più di 4 GB di RAM (improbabile che lo farai), il sistema operativo utilizzerà il kernel di pae (se non ricordo male, automaticamente). Se non lo fa automaticamente, puoi installarlo facilmente dal centro del software. - RolandiXor♦


Per quanto riguarda lo swap su SSD:

Non mi preoccuperei troppo di mettere una partizione di swap su un SSD. Lo swap è, come detto prima, utilizzato solo se non è rimasta RAM. Ma poi ci sono "poche" scritture sequenziali e "molte" letture casuali. È esattamente una forma di SSD di utilizzo eccellente. Lo stesso principio viene utilizzato dalla tecnologia "readyboost" di microsofts, solo con USB-Flashdrives.


5
2018-01-05 10:37



È fantastico, ora ho installato ubuntu con il processo di installazione predefinito, quindi presumo abbia creato lo spazio di swap per se stesso. Oggi inizierò a modificarlo per SSD. - kunal


Non per lanciare una chiave inglese, ma controllare ciò che il produttore dell'SSD dice sulla necessità di quelle tecniche potrebbe ripagare.

Le persone che hanno fatto il mio SDD affermano che non devo preoccuparmi di TRIM e ottimizzazioni, ecc. Dicono che il loro firmware rende tutto ciò non necessario, che l'SSD dovrebbe essere usato come qualsiasi altra unità. Li ho presi in parola e finora tutto bene.


1
2018-05-08 00:55





Ti consiglio di non avere spazio di scambio sulla tua scheda SSD 80G. Lo spazio di swap, come suggerisce il nome, è un percorso in cui i file vengono letti / scritti sempre, quando il computer è pesantemente caricato. I dischi basati su SSD non dovrebbero essere letti / scritti tutto il tempo, dato che ogni "cellula" o unità di allocazione deve essere letta / scritta tante volte, dopo di che non sono più affidabili. Dovresti investire in più RAM, anche se è eccessivo. Quindi, monitora l'utilizzo della RAM su una sessione pesantemente caricata (un sacco di browser, video, compilatore, ecc.). Per il file system, vorrei attenermi a ciò che offre Ubuntu. Puoi: - partizionare manualmente il disco, allocando tutto lo spazio rimanente a una o più partizioni ext3. Questo sarebbe il metodo consigliato, poiché non si spreca spazio. - vai con la configurazione della partizione predefinita, quindi elimina la partizione di swap


0
2017-12-30 12:53



OMG ho usato Ubuntu in un SSD da parecchio tempo, con il partizionamento automatico. Ho uno Swap. Ragazzi, mi state facendo pensare a una nuova installazione senza scambio. - Arkandria
Grazie mille per i tuoi input. Come ho commentato la risposta sopra, c'è un modo per dire a Linux di usare occasionalmente lo spazio di scambio? - kunal
okay l'ho scoperto, guarda un altro commento sopra. Qualche buona esperienza nell'impostazione dello swappiness di Ubuntu? - kunal
I moderni controller SSD diffondono le scritture attraverso le celle fisiche indipendentemente dal layout della partizione. Il layout della partizione non riflette il layout fisico. Se un sistema richiede lo scambio, la cosa migliore successiva alla RAM è un SSD. - tyblu